fbpx

Modello EAS – Ultima chiamata per migliaia di associazioni

Tabella dei Contenuti

Assicura il tuo veicolo storico

Stanco di pagare troppo per l’assicurazione del tuo veicolo storico? Richiedi ora il tuo preventivo e risparmia grazie alle nostre convenzioni assicurative.

L’Agenzia delle Entrate ha concesso una proroga per la presentazione del modello EAS, invitando le associazioni ancora non in regola a farlo entro il 31/12/2009. Ricordiamo che La mancata presentazione del modello EAS comporta la perdita dei BENEFICI DI LEGGE di associazione no profit; in pratica equivarrebbe a dichiararsi attività commerciale, con le conseguenze del caso. Per questo motivo ACSI Padova mette a disposizione degli interessati un servizio di assistenza che permetterà di assolvere a tale impegno in maniera semplice, veloce e sicura.

Ecco le opzioni disponibili per adempiere alla compilazione del modulo:

1.       I club o circoli denominati ASD e registrati al CONI, sia che siano in possesso del solo codice fiscale sia che abbiano partita IVA, dovranno compilare il modulo semplificato.

2.       I club o circoli culturali e/o musicali o simili dovranno compilare il modulo integrale.

3.      Nel caso non foste iscritti al CONI e/o affiliati ad un Ente Nazionale di Promozione Sportiva qual è l’ACSI, vi è la possibilità di provvedere contestualmente alla richiesta di compilazione del modello EAS attraverso il link http://www.entinoprofit.org/pdf/0910/domanda_affiliazione_acsi.pdf; in questo link troverete le modalità di adesione all’ACSI sempre che, come scritto in precedenza, non siate già affiliati ad altro Ente Nazionale, poiché è nostra intenzione informarvi sulle novità normative, non certamente acquisire associazioni a scapito di altri enti.

Attenzione! Per evitare di intasare le linee telefoniche, siete pregati di scriverci una mail all’indirizzo segreteria@acsipadova.it. Rossano Nicoletto, Presidente Regionale ACSI Veneto, Pres. Naz. RIVS

Rossano Nicoletto
Presidente Nazionale RIVS.
 

AUTORI

EDOARDO FIORETTO

Potremo definirlo un telaio Pininfarina. Aerodinamico, leggero ed elegante. Nelle sue mani ha la cura dell’estetica tra ufficio stampa, social media e grafica. Ecco il dottor Edoardo Fioretto.

SEGUICI SUI SOCIAL

ULTIMI POST