San Martino in Rio, rubate Guzzi d’epoca

Due moto prodotte negli anni Venti nelle storiche officine della Guzzi, di proprietà di un ingegnere reggiano, sono state rubate nella notte tra giovedì e venerdì dal Museo dell’Automobile e Scuderia di San Martino in Rio. Le due motociclette – una Guzzi 500 Tt del 1926 (telaio C10 Tt e motore C271), e una Guzzi 250 Ss del 1932 (telaio D391 e motore 369) – hanno un valore commerciale che si aggira intorno ai 120mila euro: al momento si pensa che siano state rubate da malviventi che hanno agito su commissione.
A nulla è valso l’antifurto, scattato prontamente dopo l’intrusione dei ladri: le moto erano già state caricate su un veicolo, e i malviventi sono fuggiti senza lasciare alcuna traccia. Mentre sulla vicenda indagano i carabinieri, si sono attivate anche le numerose comunità di appassionati sul web, che invitano chiunque sappia qualcosa del furto a fornire informazioni utili al ritrovamento di due moto così preziose.

(Fonte: www.reggionline.com)

Share Post:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn