fbpx

Presentazione GMMS ad Auto e Moto d’Epoca 2019

Tabella dei Contenuti

Assicura il tuo veicolo storico

Stanco di pagare troppo per l’assicurazione del tuo veicolo storico? Richiedi ora il tuo preventivo e risparmia grazie alle nostre convenzioni assicurative.

La 3ª GIORNATA MONDIALE MOTORISMO STORICO, avrà luogo il 16 novembre prossimo a Castel D’Ario (MN), a Padova e, contemporaneamente, in altre 100 città d’Italia e in tutto il mondo. Rossano Nicoletto (RIVS) e Giorgio Ungaretti (GMMS), comunicano di aver stretto un accordo di collaborazione il cui scopo è la diffusione dei principi e degli obiettivi che sono alla base dell’istituzione della GMMS.
Il tema scelto per la 3ª GIORNATA dedicata ai VEICOLI D’EPOCA è LA RIAFFERMAZIONE DEI PRINCIPI FONDATIVI DEL MOTORISMO STORICO.

QUALE FUTURO PER I VEICOLI STORICI?

Il rilancio dei valori culturali e storici che sono insiti nella nostra grande passione, l’ancoramento agli aspetti emozionali e affettivi legati ai veicoli storici, sono ciò su cui si focalizza l’attenzione di RIVS e GMMS in occasione della 3^ GMMS che, il 16 novembre prossimo, porterà all’attenzione del pubblico i numerosi aspetti di questa passione che si riverberano in modo positivo sull’intera collettività.
La prima uscita pubblica sinergica di RIVS e GMMS avverrà ad AUTO E MOTO D’EPOCA (24/27 ottobre) presso la Fiera di Padova. Allo stand di RIVS al pad. 2 venerdì 25 ottobre alle ore 11.30, Rossano Nicoletto e Giorgio Ungaretti, illustreranno ai giornalisti il programma della 3ª GIORNATA MONDIALE MOTORISMO STORICO, con ospite d’eccezione Tonino Lamborghini, e altre personalità del mondo del motorismo storico quali: Piero Galtarossa e Giampaolo Schiesaro. Ricordiamo inoltre che, non casualmente, il 16 novembre ricorre l’anniversario della nascita di un campionissimo, il celeberrimo pilota mantovano TAZIO NUVOLARI.

AUTORI

EDOARDO FIORETTO

Potremo definirlo un telaio Pininfarina. Aerodinamico, leggero ed elegante. Nelle sue mani ha la cura dell’estetica tra ufficio stampa, social media e grafica. Ecco il dottor Edoardo Fioretto.

SEGUICI SUI SOCIAL

ULTIMI POST