L'unione fa la forza

Nella foto da sinistra: Rossano Nicoletto (Presidente RIVS) Corrado Collalti (Presidente FVE) Maurizio Battini (Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Delrio) Claudio Moscardelli (Senatore della Repubblica) Ugo Isgrò (Presidente A.A.V.S.) Alvise Orso (Segretario A.A.V.S.)Identità diverse collaborano per un obiettivo comune

Su iniziativa della Federazione Veicoli d’Epoca, si è svolto il 6 giugno scorso, presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, un incontro preliminare allo scopo di gettare le basi per la convocazione di un Tavolo Tecnico per affrontare e discutere le tematiche relative al mondo dei veicoli di interesse storico. Incontro che segue tutta una serie di altri colloqui tenutisi sul territorio e a livello centrale, che insiste sulla linea portata avanti da circa vent’anni dai registri in oggetto, e intensificatasi in particolar modo negli ultimi tre anni per i motivi di cui tutti sono a conoscenza.  
Introdotti dal sen. Claudio Moscardelli, i presidenti della Associazione Amatori Veicoli Storici (A.A.V.S.), della Federazione Veicoli d’Epoca (FVE) e del Registro Italiano Veicoli Storici (RIVS) sono stati ricevuti  dal dott. Maurizio Battini, Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Graziano Delrio.
I rappresentanti dei tre enti hanno avuto l’opportunità di apprezzare l’interesse per l’argomento  dimostrato tanto dal sen. Moscardelli quanto dal dott. Battini e hanno in particolare richiamato l’attenzione degli interlocutori sulla definizione “indiretta” di veicolo storico riportata nell’Art. 60 del C.d.S., suggerendo che questa venisse sostituita con la definizione FIVA, adottata dalla Commissione Europea e nella maggior parte dei 65 Paesi membri delle FIVA.
Il dott. Battini ha ascoltato con molta attenzione le relazioni dei tre presidenti, che hanno altresì posto l’accento sulla improprietà della definizione contenuta nel C.d.S., sulla quale, tra l’altro, la Corte di Cassazione ha avanzato perfino il sospetto di incostituzionalità ed ha invitato tutti i partecipanti a fornirgli  suggerimenti concreti sia per quanto riguarda la definizione di veicolo storico che per i molteplici aspetti di criticità dell’impianto legislativo.
La partecipazione comune a questo incontro rappresenta un positivo esempio di collaborazione tra enti che, sia pure con identità e finalità diverse, riuniscono le loro energie per raggiungere un obiettivo di comune interesse quale il riassetto della legislazione nell’ambito dei veicoli di interesse storico.

Nella foto si possono riconoscere, da sinistra:
Rossano Nicoletto (Presidente RIVS)
Corrado Collalti (Presidente FVE)
Maurizio Battini (Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Delrio)
Claudio Moscardelli (Senatore della Repubblica)
Ugo Isgrò (Presidente A.A.V.S.)
Alvise Orso (Segretario A.A.V.S.)

diventa
Socio del RIVS
prosegui
affilia
o crea unnuovo club
prosegui
partecipa
ad un raduno
prosegui

Not speaking italian?